RIMIS FURLANIS_PRESENTAZIONE DI GIOVANNI MINUT

In primo piano

La Società Filologica Friulana insieme all’Associazione Amis da Mont Quarine e all’Associazione Internazionale “Terre di Confine” di Versa, sono lieti di invitarvi alla presentazione del Libro “Rimis Furlanis”, venerdì 29 giugno ore 20, agriturismo Casa Riz a Giassico.

Giovanni Minut è stato politico, sindacalista e poeta friulano per questo a presentare la serata ci saranno due illustri professori: Ferruccuo Tassin e Luciano Patat.

 

Vi aspettiamo numerosi!

 

Minut 29 giugno 2018

FIESTE DI SAN MARTIN

In primo piano

Come da consuetudine, domenica 12 novembre, dalle ore 14.00 all’imbrunire, si terrà la Fieste di San Martin, nella splendida Casa Seculin Via San Rocco a Brazzano

(in caso di maltempo l’evento di svolgerà nell’Agriturismo Casa RIZ Località Giassico 18- Cormòns).

Per i dettagli vi rimandiamo agli allegati!

Festa di San Martino 2017 

invito Festa di San Martino 2017

invito Festa di San Martino 2017

 

 

 

RITORNA IL PREMIO LETTERARIO DOLFO ZORZUT – TERRE DI INCONTRI

In primo piano

“Terre d’Incontri”, questo è il titolo della 5° edizione del premio Biennale dedicato a Dolfo Zorzut. Dolfo Zorzut era uno scrittore cormonese appassionato di storie locali che lui scriveva in friulano a dimostrazione dell’amore per la sua terra, per la sua Cormòns, ma Dolfo è tanto di più, rappresenta la storia di questo territorio, una volta unito, poi separato che ha vissuto due Guerre devastanti, che ha subito la divisione. Divisione che ha segnato profondamente gli uomini e le donne nate qui dove era normale attraversare il Collio o Cuei e dove da un giorno all’altro ci si è svegliati con la cortina di ferro. Ecco perché proporre un premio letterario trinlingue dedicato ad uno scrittore locale diventa essenziale, noi siamo il nostro territorio, la nostra storia, le nostre radici e dobbiamo ricordacelo sempre  coltivando con fierezza questo multilinguismo, questa trasfrontalierità che potrà diventare il vero rilancio del nostro Collio.

Bando Premio letterario D. Zorzut 2017

Amis da Mont Quarine a AmbientArti – Sconfinando 2016

In primo piano

Anche quest’anno l’associazione Amis da Mont Quarine parteciperà ad AmbientArti – Sconfinando con la proposta di una passeggiata lungo il Rio Smiardar. Il Rio Smiardar è una bellissima area naturale nel versante nord del Monte Quarin laddove oggi esistono ancora le testimonianze dell’esistenza del confine tra Italia e Austria, dove si trovano i resti di un’antica cava e dove oggi la Regione vi ha trovato la libellula Cordulegaster Heros, per la quale l’ente regionale deve istituire un Sito di Importanza Comunitaria.

Si invitano pertanto tutti i soci e simpatizzanti a partecipare alla visita guidata del Rio Smiardar che si terrà SABATO 4 GIUGNO con ritrovo sul Piazzale del Quarin alle ore 9.00. Il giro terminerà verso le ore 12.00.

Programma del 3 e 4 giugno

 

Fieste di San Martin

Alla presenza del Sindaco di Cormòns, Luciano Patat, dell’assessore all’Ambiente Elena Gasparin, del Presidente della Provincia Enrico Gherghetta e della consigliera provinciale Patrizia Mauri è stato presentato, in occasione della Fieste di San Martin, il 13 novembre 2016 il progetto antichi Cultivar. Il progetto ha l’ambizioso obiettivo di valorizzare, sistema, riqualificare, rilanciare turisticamente un pezzo di terreno pari a 3000 metri quadrati sul Monte Quarin attraverso la messa a dimora di antichi alberi da frutto una volta ampiamente diffusi sulla collina.

Un grazie particolare va alla Provincia di Gorizia che ha messo a disposizione 5000 euro per acquisto attrezzature, pratiche burocratiche, al Comune di Cormòns, a Ersa e a tutti coloro che vorranno dare un contributo importante al progetto.

Il pomeriggio è proseguito con la conferenza del prof. Poldini che ha illustrato le caratteristiche a livello di flora del Monte Quarin

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2016/11/15/news/raro-cresce-solo-sul-collio-e-il-ranunculus-farraensis-1.14417487?refresh_ce

http://ricerca.gelocal.it/ilpiccolo/archivio/ilpiccolo/2016/11/13/gorizia-monfalcone-un-frutteto-di-3mila-mq-sulle-pendici-del-quarin-48.html