di Viodi

da Vedere

Viodi

12.00
Presentazione del libro “Anna dei rimedi”
di Marta Mauro
l’autrice dialoga con Elena Ianni

Anna nasce il primo gennaio del 1700 in una piccola comunità delle Alpi Orientali, zona insieme di confine e di scambi, dove la vita si snoda tra superstizioni e credenze, ma anche tra antichi saperi e saggezze. L’anno che sta finendo transita gli uomini a un nuovo secolo e il passaggio è carico di timori: mettere al mondo un figlio significa un’altra bocca da sfamare ma la nascita è anche un momento di condivisione sociale. Anna, per sorte, crescerà diversa dalle sue coetanee, sperimenterà un intenso rapporto con la natura e nonostante la sua vita sia già stata tracciata dalla famiglia, sarà capace di decidere del proprio destino. Divenuta un’esperta ‘medisinaria’ come sua madre, saprà soccorrere chi ha bisogno, senza farsi intimorire da pregiudizi e diffidenze, e saprà anche vivere l’amore e la morte, attraversandoli.
Anna e nas il prin di Zenâr dal 1700 intune piçule comunitât des Alps Orientâls, zone sei di confin che di scambis, dulà che la vite si disnode tra superstizions e crodincis, ma ancje tra savês antîcs e savietâts. L’an che al è par finî al puarte i oms intun gnûf secul e chest passaç al è plen di pôris: meti al mont un fi al vûl dî une altre bocje di disfamâ ma la nassite e je ancje un moment di condivision sociâl. Anna, par sorte, e cressarà divierse des sôs coetaniis, e sperimentarà un rapuart intens cu la nature e, ancje se la sô vite e je za stade indreçade de sô famee, e sarà buine di decidi dal so destin. Deventade une ‘medisinarie’ esperte tant che sô mari, e savarà judâ cui che al à bisugn, cence fâsi spaurî dai prejudizis e des difidencis, e e savarà ancje vivi l’amôr e la muart, traviersantju.

3 – Casa Cacciottoli

 

17.00
Andare a capo
a cura di Fare Voci Gorizia
Incontro poetico
con Roberto Dobran, Rive no tocje e Jana Savova
6 - Ronc dai Capucins

 

L’arnia didattica
Scopri il mondo delle api
13 - Apicoltori Cormonesi

 


Ronco degli Antichi Cultivàr

Fai una sosta vicino al piazzale del Monte
e immergiti in un microcosmo verde dove regna la biodiversità.
Scopri di più: scarica QUI il documento del progetto
13 - Nei pressi del piazzale del Monte Quarin

Mappa01


Scopri anche: